single-post-thumbnail.jpeg

Top 25 Migliori Calciatori Dell’Anno (2022 – 2023)

Al termine di qualsiasi stagione calcistica vi è una domanda che sorge immancabilmente spontanea, un quesito che accomuna qualsiasi amante del calcio, scavalcando perimetri geografici, di costume e sociologici con naturale immediatezza, dal “Pico De Neblina” fino al “Golfo di Osaka”, passando inevitabilmente per la nostra penisola; “Quali sono stati i migliori calciatori dell’anno?” (o della stagione, che dir si voglia). Choose The Best (la branca di Choose Network SRL dedita alla redazione di apposite classifiche) cercherà di trovare una risposta a questo dilemma, sia tenendo in considerazione quanto mostrato in campo che i trofei aggiunti in bacheca.

  • 25. Enzo Fernández, Argentina.
  • 24. Cristiano Ronaldo, Portogallo.
  • 23. Jamal Musiala, Germania.
  • 22. Bernardo Silva, Portogallo.
  • 21. Casemiro, Brasile
  • 20. Emiliano Martínez, Argentina.
  • 19. Karim Benzema, Francia.
  • 18. Robert Lewandowski, Polonia.
  • 17. Julián Álvarez, Argentina.
  • 16. Bukayo Saka, Inghilterra.
  • 15. Frenkie De Jong, Olanda.
  • 14. Jude Bellingham, Inghilterra.
  • 13. Marcus Rashford, Inghilterra.
  • 12. Vinícius Júnior, Brasile.
  • 11. İlkay Gündoğan, Germania.
  • 10. Victor Osimhen, Nigeria.
  • 09. Rodri, Spagna.
  • 08. Martin Ødegaard, Norvegia.
  • 07. Pedri, Spagna.
  • 06. Khvicha Kvaratskhelia, Georgia.
  • 05. Luka Modrić, Croazia.
  • 04. Kylian Mbappé, Francia.
  • 03. Kevin De Bruyne, Belgio.
  • 02. Erling Haaland, Norvegia.
  • 01. Lionel Messi, Argentina.
Infine, quest’articolo relativo alla classifica targata Choose The Best, in merito a coloro che si sono dimostrati essere i migliori calciatori dell’anno, trova la sua naturale conclusione con alcune considerazioni in merito alla stessa;
Come si potrà facilmente intuire, lo storico “Triplete” conseguito dal Manchester City nel corso dell’attuale stagione (aggiudicandosi la Premier League, FA Cup e, soprattutto, la tanto ambita Champions League) è stato, si ipotizza a giusta ragione, fortemente tenuto in considerazione nel momento in cui si è effettuata la selezione dei 25 calciatori da inserire ed ha, inoltre, inciso considerevolmente sul loro piazzamento finale. Non è un caso che siano ben 6 i giocatori  presenti in Top che, nel corso dell’attuale season, hanno vestito la maglia dei “Blues”, di cui ben due, Haaland e De Bruyne, disposti fra le prime tre posizioni; Sempre nei primi dieci figura anche Rodri, che guadagna alcuni posti rispetto ad altri suoi compagni grazie alla rete realizzata in finale di Champions League, nonché per la conquista della Nations League avvenuta in maglia “Roja”.
Non poteva, e non doveva, passare inosservato il successo del club partenopeo, che ritrova la vittoria dello scudetto a distanza di 33 anni. Proprio per tale motivazione, i due principali artefici, Khvicha Kvaratskhelia e Victor Osimhen, vengono posizionati entrambi fra le prime dieci posizioni, rispettivamente al sesto e decimo posto.
Concesse posizioni in classifica a Pedri, De Jong e Lewandowski, complici (sotto la meravigliosa gestione di Xavi) della “rinascita” del Barcellona, dopo alcune stagioni non propriamente esaltanti.
Immancabili Ødegaard e Saka, principali artefici di una splendida annata dell’Arsenal (nonostante si sia conclusa priva di trofei); Bellingham, Vinícius, Musiala, Rashford e Casemiro per via delle ottime stagioni individuali; Campioni assoluti del calibro di Cristiano Ronaldo, Karim Benzema, Kylian Mbappé e Luka Modrić (a quest’ultima va inoltre attribuito il merito di aver condotto la Croazia fino alla terza posizione nel corso del “Campionato del Mondo”, nonché ad un secondo posto nella “Nations League”).
Infine non poteva mancare la presenza del “Dibu” Martínez e di Enzo Fernández (in aggiunta a Julián Álvarez, comunque anche partecipe del successo conseguito dal City) per via delle fantastiche prestazioni che hanno avuto modo di sfoggiare nel corso del Mondiale e, naturalmente, di Lionel Andrés Messi il quale corona il sogno di divenire Campione del Mondo e si piazza, inevitabilmente, al primo posto di questa classifica.